AGGIORNAMENTI DAL CONSORZIO DI CASALPALOCCO

Inviata l’ultima rata bimestrale con scadenza 20 marzo. Con la prossima di maggio inizia la nuova periodicità quadrimestrale dei bollettini MAV. Questo comporterà la riduzione delle rate annuali da sei a tre con il conseguente dimezzamento dei costi di produzione, spedizione e incasso dei bollettini. Poiché però il bollettino quadrimestrale comporterà il raddoppio dell’importo,  per evitare questo impatto abbiamo modificato anche la periodicità della domiciliazione che dal mese di maggio diventerà mensile. In questo modo tutti coloro che hanno già aderito alla domiciliazione o che aderiranno – facendoci pervenire entro il mese di aprile il modulo di adesione inviatovi con la rata di marzo –  non riceveranno più i bollettini MAV e avranno un addebito mensile degli oneri consortili annuali.  

Completati i lavori di manutenzione e miglioramento estetico dell’ultima rotonda di Via di Casalpalocco. Come anticipato nel precedente numero della Gazzetta, sono stati completati i lavori di manutenzione e miglioramento estetico della quarta e ultima rotonda di Via di Casalpalocco che completano il programma che avevamo per la più importante strada del nostro comprensorio. Riteniamo che il risultato sia soddisfacente come lo è stato per le altre rotonde

Buone notizie dall’attività di lotta al Blastofago dei pini. La relazione presentataci a fine febbraio a seguito dell’ultimo monitoraggio trimestrale previsto dal piano biennale della lotta al parassita del pino chiamato Blastofago del pino ha evidenziato una positiva evoluzione dell’infestazione e una altrettanto positiva evidenza dell’efficacia della terapia utilizzata. Ci è stato difatti comunicato che l’ultimo monitoraggio non ha evidenziato nuove infestazioni e che possiamo considerare pertanto arrestata la diffusione. Evidente segno questo che la “endoterapia” utilizzata – ovvero la somministrazione tramite una sorta di “flebo” di un principio attivo capace di uccidere l’insetto senza danneggiare la pianta – è stata efficace. Il testo dell’intera relazione prodotta  può essere letto nell’area pubblica del sito del Consorzio dove è stato pubblicato insieme a questo articolo di aggiornamento su questa attività. Nel corso di quest’anno, continueranno i monitoraggi trimestrale e verranno eseguiti i due ulteriori interventi di endoterapia previsti. Non appena avremo i loro risultati vi forniremo ulteriori aggiornamenti. Nel frattempo abbiamo la necessità di sensibilizzare tutti gli Amministratori con piante di pino all’interno dei Condomini da loro amministrati affinché intervengano con gli stessi monitoraggi e terapie dimostratesi altamente efficaci. Così facendo, infatti, oltre a prevenire il diffondersi dell’infestazione, eviteranno le ben maggiori spese di abbattimento dei pini morti cui potrebbero andare incontro in caso di mancanza di interventi adeguati. Per non parlare dell’impatto estetico sul condominio e degli ulteriori costi di eventuali sostituzioni. A tale scopo abbiamo inviato una comunicazione via mail con una copia della relazione a tutti gli Amministratori.       

Aggiornamento relazione dei beni consegnati dall’Immobiliare al Consorzio per la loro manutenzione. A marzo dello scorso anno, con un articolo sul sito del Consorzio, abbiamo pubblicato per la prima volta l’esito di ricerche volte a identificare tutti i beni consegnati dall’Immobiliare al Consorzio per svolgere le attività di conservazione e manutenzione fino a quando queste non verranno rilevate dal Comune di Roma come previsto dall’art. 2 dello Statuto Consortile. In chiusura di quella comunicazione dicemmo che quel lavoro sarebbe stato aggiornato in occasione delle Assemblee annuali, ogniqualvolta fossero intervenute delle variazioni di rilievo. Poiché  dallo scorso anno sono state identificate alcune variazioni, abbiamo fatto aggiornare la Relazione in oggetto e il collegato elaborato grafico.. Dato che per motivi di spazio non siamo in grado di pubblicare tali documenti in coda a questo articolo, gli stessi sono stati pubblicati sul sito consortile.

Seguito alla mozione 2017 sul ricalcolo delle carature consortili. Come si ricorderà, nel corso dell’Assemblea ordinaria annuale tenutasi ad aprile dello scorso anno,  è stata approvata una mozione che chiedeva al Consiglio di Amministrazione del Consorzio di “valutare la fattibilità tecnica, i costi  i tempi e le maggioranze richieste per il ricalcolo di tutte le carature consortili”. Per dare seguito a tale richiesta, il Consorzio ha incontrato un professionista che – in relazione alla fattibilità tecnica del lavoro – ha evidenziato una grande difficoltà di ordine  pratico creatasi a seguito della recente introduzione di una norma che prevede l’autorizzazione del proprietario dell’immobile per l’ottenimento degli elaborati grafici catastali. Tali elaborati sono necessari all’analisi delle eventuali variazioni intervenute rispetto alla planimetria originale sulla base della quale vennero calcolate le carature originali. Per superare tale ostacolo, ad inizio febbraio abbiamo presentato all’Agenzia delle Entrate una istanza di Autorizzazione all’accesso al servizio telematico (SISTER)  dell’Agenzia del Territorio. Nel corso della prossima Assemblea di aprile vi forniremo un aggiornamento sulla risposta di cui siamo in attesa.

Inviate le raccomandate di convocazione dell’Assemblea annuale ordinaria del prossimo 13 aprile 2018. Consegnate a Poste Italiane ad inizio marzo le raccomandate A.R. con la convocazione dell’ Assemblea ordinaria annuale che si terrà presso la sala del Teatro San Timoteo,  in seconda convocazione, il pomeriggio di venerdì 13 aprile 2018. Due soli i punti all’Ordine del Giorno sui quali deliberare: il Bilancio Consuntivo 2017 con il relativo piano di riparto e il Bilancio Preventivo 2018 con il relativo piano di riparto. La lettera di invito con tutti i documenti allegati sono stati pubblicati anche nell’area riservata del sito del Consorzio insieme ad una versione analitica del Bilancio Consuntivo 2017 e il Piano di Riparto di tutti i Consorziati del Consorzio.

Registrazione all’Area Riservata del rinnovato Sito del Consorzio. Uno degli allegati alla raccomandata di convocazione dell’Assemblea è l’informazione del vostro personale codice di accesso da utilizzare per la registrazione al nuovo indirizzo del sito del Consorzio  e all’Area Riservata in particolare.

Emergenza buche anche nelle strade comunali di Casalpalocco

Il freddo con le gelate e la nevicata di fine febbraio hanno ulteriormente peggiorato le già precarie condizioni delle strade del nostro Municipio che includono le 22 maggiori strade del comprensorio del Consorzio di Casalpalocco ed hanno pressocchè vanificato i precedenti, recenti lavori di manutenzione ordinaria  effettuati da una ditta del Municipio anche con la collaborazione del Consorzio per alcuni interventi. Il gelo, in particolare, ha trasformate molte fessurazioni prima in piccole buche e poi, con il passaggio continuo delle auto, con buche in continua crescita. Il Municipio, con il bando della manutenzione scaduto il 21 febbraio, non appare è stato in grado di intervenire in modo appropriato per prevenire o gestire questa emergenza per motivi che il normale cittadino non è in grado di comprendere, né di poter accettare. La conseguenza è il numero dei tratti stradali che vengono chiusi al traffico e  il crescente rischio per i cittadini.

Il Consorzio al riguardo si trova in una condizione molto delicata perché formalmente non è autorizzato ad intervenire (nemmeno gratuitamente) sulle strade comunali la cui responsabilità esclusiva per la manutenzione ordinaria e straordinaria è solo del Comune ovvero del X° Municipio. D’altro canto noi tutti Consorziati non vogliamo correre i rischi che comporta avere centinaia di buche sparse per il comprensorio che rappresentano grave rischio alla sicurezza.

Per questi motivi, cercando  di tener conto di queste due esigenze inconciliabili, stiamo provvedendo a riempire le buche con sacchetti di asfalto “a freddo”, interventi questi che pur non essendo delle  manutenzioni riduce molto i rischi.

Il Consiglio di Amministrazione